Meeting 2015. Una piccola casa vi aspetta al Villaggio Ragazzi

Quest’anno al Villaggio Ragazzi troverete una “piccola casa” con due stanze molto speciali. Suonate il campanello ed entrate, ad aspettarvi ci sono due ospiti d’eccezione: Albert Einstein e Dante Alighieri. Il 2015 per entrambi è un anno di ricorrenze e noi ne approfittiamo per fare la loro conoscenza. Due mostre avventurose per due uomini straordinari. Che cosa hanno in comune questi due personaggi, così famosi e così diversi fra loro? La passione verso il mondo, la curiosità nel conoscerlo e domande grandi come stelle comete. Protagonisti di entrambi i percorsi sono i bambini e i ragazzi. Non ci saranno solo pannelli da guardare e storie da ascoltare, ma giochi e attività da fare, in prima persona. Le due mostre, composte da 10 pannelli ciascuna, sono a cura di Piccola Casa Editrice.


einstein mostra

Testi di Maria Serra
Illustrazioni di Anna Formaggio
Catalogo Maria Serra, Quando Einstein scoprì che il segreto è nel cuore. Illustrazioni di Anna Formaggio. Piccola Casa Editrice, 2015; 10 euro.

QUANDO EINSTEIN SCOPRÌ
CHE IL SEGRETO È NEL CUORE

Invitiamo i bambini dai 5 ai 10 anni a seguire le orme di quel genio di Einstein nell’avventura della conoscenza.
A 100 anni dalla formulazione della teoria della relatività, attraverso parole, immagini e giochi, scopriamo insieme chi era il piccolo Albert. 
La sua cameretta ha come pareti il cielo, aperto e infinito. Troveremo passo dopo passo le tracce di come si è accesa in lui la passione per tutte le cose: le prime domande, il rapporto profondo con mamma e papà, lo studio appassionato, le prime scoperte, gli amici. E sempre una irrefrenabile curiosità.
Seguendo il suo esempio, osserveremo alcuni semplici fenomeni naturali: ci sono forze invisibili che muovono il mondo, linee e curve che colorano la realtà. Sarà una grande esperienza per i più piccoli scienziati di domani.

dante mostra

Testi di Franco Nembrini.
Illustrazioni di Andrea Iacobuzio
Catalogo Franco Nembrini, Dante. Beatrice, i lupi e le stelle. Illustrazioni di Andrea Iacobuzio. Piccola Casa Editrice, 2015; 10 euro.

DANTE. BEATRICE, I LUPI E LE STELLE

Una vita d’amore e d’avventura, senza fine. Questa è la storia del più famoso dei poeti italiani. Ed è una storia per ragazzi.
Chi l’ha detto che Dante è noioso? A 750 anni dalla sua nascita, Franco Nembrini ce lo presenta come il poeta più attuale di sempre.
Nembrini ripercorre in dieci pannelli gli episodi più significativi della straordinaria avventura di Dante. Il titolo della mostra suggerisce i tre grandi temi che hanno calamitato mente e cuore del sommo poeta: Beatrice, Firenze (abitata da lupi che lo manderanno in esilio) e Dio, la felicità eterna, il compimento del desiderio. È il desiderio (le stelle) che spinge Dante a intraprendere il suo grande viaggio e a raccontarcelo.
Avventurosi giochi di gruppo ci trascineranno nell’atmosfera della Firenze medievale, alle prese con Ghibellini e Guelfi, Bianchi e Neri in una grande rappresentazione degli scacchi che animerà la casa di Dante.
Le pareti della sua stanza non esistono. Domina il cielo stellato, metafora del suo viaggio divino e dell’apertura del nostro infinito desiderio.